AUTORI

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutti
Valeria Golino

Valeria Golino (Napoli, 1966) è una tra le più importanti attrici italiane contemporanee. Dopo una carriera come fotomodella, esordisce al cinema nel 1983 con Lina Wertmuller e, successivamente, come protagonista nel film Piccoli fuochi di Peter Del Monte. Ha lavorato per oltre dodici anni negli Stati Uniti in numerosi film, tra cui Rain Man-L'uomo della pioggia a fianco di Dustin Hoffmann e Tom Cruise, Four Rooms di Quentin Tarantino, Via da Las Vegas (1995) di Mike Figgis e Fuga da Los Angeles (1996) di John Carpenter. Tra i tanti premi ricevuti, ricordiamo il David di Donatello come miglior attrice protagonista per La guerra di Mario (2006) di Antonio Capuano e il Nastro d'Argento per Respiro (2002) di Emanuele Crialese. Ha lavorato con alcuni tra i più noti autori del cinema italiano, come Francesca Archibugi, Gabriele Salvatores, Ferzan Ozpetek, Emanuele Crialese, Giuseppe Piccioni, Francesca Comencini, Sergio Rubini, Ivan Cotroneo. Nel 2013 debutta come regista con il film Miele, tratto dall'omonimo romanzo di Angela Del Fabbro (pseudonimo di Mauro Covacich) e interpretato da Jasmine Trinca, che affronta il tema dell'eutanasia. Il film, in concorso al Festival di Cannes nella sezione Un certain regard, le vale una Menzione speciale della Giuria Ecumenica. Inoltre le permette di vincere il Nastro d'argento al miglior regista esordiente e il Globo d'oro alla miglior opera prima. Il 10 giugno 2014 vince il suo secondo David di Donatello, come migliore attrice non protagonista, per il film Il capitale umano di Paolo Virzì.

DOMENICA 23 SETTEMBRE 2012 ORE 11:30
Auditorium Istituto Vendramini
Incontro con Valeria Golino e Mauro Covacich. Presenta Enzo Golino
In collaborazione con Cinemazero