AUTORI

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutti
Benedetta Craveri

Benedetta Craveri, nata a Roma e laureata con Giovanni Macchia, è Professore di Letteratura Francese all’Università degli Studi ‘Suor Orsola Benincasa’ di Napoli. Specialista della civiltà letteraria della Francia d’Antico Regime, esordisce nel 1982 da Adelphi con una fortunata biografia su Madame du Deffand e il suo mondo (poi ristampata con una postfazione di Marc Fumaroli). Nel 2001 Adelphi pubblica  La civiltà della conversazione, vincitore di numerosi premi, tradotto negli Stati Uniti, in Spagna, in Francia da Gallimard. Il volume successivo, Amanti e Regine. Il potere delle donne, (Adelphi, 2005) ha riscosso uno straordinario successo di critica e di vendite ed è stato tradotto in otto lingue; l’International Herald Tribune lo definisce «a dense and entertaining book». Nel 2006 esce Maria Antonietta e lo scandalo della collana (Adelphi), un racconto a metà strada fra dramma politico, imbroglio da ciarlatani e opera buffa. Nel 2009, per lo stesso editore, cura l’edizione italiana di un racconto di Madame de Duras, Ourika. La scrittrice collabora alle pagine culturali di ‘La Repubblica’. Negli Ultimi libertini (Adelphi, 2016) Benedetta Craveri racconta la storia di sette aristocratici la cui giovinezza coincise con l’ultimo momento di grazia della monarchia francese: personaggi emblematici scelti non solo per il carattere romanzesco delle loro avventure, ma anche per la consapevolezza con cui vissero la crisi della civiltà di Antico Regime.


DOMENICA 22 SETTEMBRE 2013 ORE 11:00
Palazzo della Provincia
Incontro con Adam Zagajewski. Intervista di Benedetta Craveri