AUTORI

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutti
Nino De Vita

Nino De Vita (Marsala, 8 giugno 1950) è scrittore e poeta dialettale italiano. È riconosciuto come una delle voci poetiche più interessanti e rigorose delle letteratura contemporanea.

Dopo le scuole superiori frequentate nella città natale, si trasferisce a Palermo dove consegue la Laurea in Scienze Agrarie.

Esordisce, nel 1984, con la raccolta di versi Fosse Chiti, Società di Poesia 1984 (Premio “Cittadella”), a cui fa seguito una trilogia in siciliano: Cutusìu, Mesogea 2001 (Premio “Mondello”); Cùntura, Mesogea 2003 (Premio “Napoli”); Nnòmura, Mesogea 2005(Premio “Salvo Basso” e “Bartolo Cattafi”). Nel 2011, sempre con Mesogea, è uscito Òmini, il suo quarto libro in dialetto (Premio della Giuria Viareggio 2012).

Nel 1996, per la sua opera poetica, gli è stato assegnato il Premio “Alberto Moravia”; nel 2009, il Premio “Tarquinia-Cardarelli” e nel 2012 il Premio “Ignazio Buttitta”. Nino De Vita si occupa inoltre della “Fondazione Sciascia”, sorta a Racalmuto per volontà dello scrittore siciliano scomparso.

Tre suoi racconti per ragazzi, Il cacciatore (illustrato da Michele Ferri) 2006, Il racconto del lombrico (illustrato da Francesca Ghermandi) 2008, La casa sull’altura (illustrato da Simone Massi) 2011, sono stati pubblicati dall’Editore Orecchio Acerbo diRoma. Specie l'ultimo dei tre ha riscosso grande attenzione in quanto è stato inserito nella terna di libri che concorrevano alpremio Andersen.

È anche autore di diverse plaquettes e raccolte di versi pubblicati in edizioni a tiratura limitata.

SABATO 21 SETTEMBRE 2013 ORE 15:30
Palazzo Gregoris
Incontro con Nino De Vita. Presenta Anna De Simone
SABATO 21 SETTEMBRE 2013 ORE 21:00
Loggia del Municipio

Letture di Nino De Vita, Gabriel Del Sarto, Veronika Dintinjana, Matteo Fantuzzi, Marko Kravos, Isabella Leardini, Miha Obit, Antonio Riccardi, Peter Semolič, Francesca Merloni. Presentano Roberto Cescon e Piero Simon Ostan

Crossroad of European Literature Project, in collaborazione con Vilenica Literarni Festival e Cùirt Literary Festival