AUTORI

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutti
Adriano Zamperini

Adriano Zamperini, psicologo sociale, è professore di Psicologia del disagio sociale, di Psicologia della violenza, e di Relazioni interpersonali presso l'Università degli Studi di Padova. I suoi interessi di ricerca sono rivolti alla comprensione dell’azione umana in situazioni estreme (come nel genocidio) e allo studio delle varie forme di esclusione sociale, oppressione, ingiustizia e violenza. Si occupa inoltre di psicologia sociale del benessere e del malessere. Fra i suoi scritti: Psicologia sociale della responsabilità (Utet, Torino 1998), Psicologia dell'inerzia e della solidarietà (Einaudi, Torino 2001), Prigioni della mente (Einaudi, Torino 2004), L’indifferenza (Einaudi, Torino 2007), L’ostracismo (Einaudi, Torino 2010), Cittadinanza ferita e trauma psicopolitico (con M. Menegatto, Liguori, Napoli 2011), La società degli indifferenti. Relazioni fragili e nuova cittadinanza (con M. Menegatto, Carocci, Roma 2011), Esistenze recintate (con P. Meringolo, Carocci, Roma 2012). Ha curato, apportando contributi personali, l'edizione italiana di classici della psicologia, tra cui: W. Reich, Psicologia di massa del fascismo, Einaudi, Torino 2002; S. Milgram, Obbedienza all'autorità, Einaudi, Torino 2003. È inoltre tra i curatori e autori dell’opera, in due volumi, dal titolo Psiche. Dizionario storico di psicologia, psichiatria, psicoanalisi, neuroscienze, Einaudi, Torino (2006-2007).

MERCOLEDÌ 18 SETTEMBRE 2013 ORE 20:30
Palazzo Montereale Mantica
Incontro con Adriano Zamperini. Presenta Stefano Bortolus
In collaborazione con l’Associazione culturale Aladura
GIOVEDÌ 19 SETTEMBRE 2013 ORE 09:30
Palaprovincia Largo San Giorgio
Incontro con Adriano Zamperini. Presenta Stefano Bortolus
PRENOTAZIONI PER LE SCUOLE SUPERIORI DAL 2 AL 17 SETTEMBRE ALLO 0434.381602
In collaborazione con l’Associazione culturale Aladura