AUTORI

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutti
Luigi Natale

Luigi Natale, nato a Orotelli (NUORO), paese del grande Salvatore Cambosu, si è dedicato alla poesia a tempo pieno dopo una brillante carriera calcistica da professionista (serie A col Cagliari, Nazionale Juniores Under 18). Di formazione umanistica, lavora poi nel campo della comunicazione come Focus Manager per grandi aziende italiane. Vive a Pordenone. Ha pubblicato alcune sillogi poetiche: Ospite del Tempo (1988) con un importante saggio introduttivo di Enzo Dematté; Il Telaio dell’Ombra (2001) con prologo di Mario Luzi; Orizzonti Sottili (2005); L’orlo del mondo (2012) con introduzione di Giuliano Ladolfi. Alcune sue poesie sono state tradotte e pubblicate in prestigiose riviste internazionali. Il suo lavoro è molto apprezzato da critici e poeti italiani, fra cui Giorgio Barberi Squarotti, Mario Luzi, Paola Lucarini Poggi, Claudio Magris, Bino Rebellato, Donatella Tesi, Lisa Rizzoli, Mario Domenichelli, Maria Carla Papini, Enzo Mazza ed altri. “Nomade” per vocazione e passione, Luigi Natale ama viaggiare in terre lontane - India, Australia, Africa e Asia - ma è rimasto sempre legato alla sua amata Sardegna. L’umanità di radice sarda del poeta prescinde dal legame con le origini, per moltiplicarsi in mille sfaccettature, di cui l’Isola è scrigno e grembo.

SABATO 20 SETTEMBRE 2014 ORE 15:00
Palazzo Montereale Mantica

Incontro con Stefania Piazzino e Tom Petsinis. Presenta Luigi Natale