AUTORI

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutti
Caleb Crain

Ex espatriato americano a Praga nei primi anni Novanta, dottorato alla Columbia University, editor della rivista «Lingua Franca» e autore di un saggio storico-critico, American Sympathy, utilizzato come libro di studio in vari corsi universitari negli Stati Uniti, Caleb Crain ha pubblicato recensioni e articoli su testate prestigiose, tra cui «The New Yorker», «The New York Review of Books», «The London Review of Books», «The New York Times Review of Books», «The Nation» e «The New Republic» (fu tra i primi, peraltro, a scoprire Jhumpa Lahiri al suo esordio narrativo nel 1999). Curatore da oltre dieci anni del blog personale «Steamboats are ruining everything» (il titolo è una citazione di un’opera di Charles Frederick Briggs), vincitore nel 2007 del Cliopatra Award for Best Writing, Crain è anche salito agli onori delle cronache – a dispetto della sua riservatezza – per questioni private, diventando un punto di riferimento della comunità gay americana: l’autore è stato tra i primi ad avvalersi, nel 2011, della legislazione sui matrimoni omosessuali in vigore nello Stato di New York, ratificando l’unione con Peter Terzian, editor e scrittore (con cui Caleb vive a Brooklyn). Dopo aver insegnato alla Columbia University, scritto racconti per varie riviste e tradotto dal ceco una biografia del politico e scrittore Václav Havel, Crain ha debuttato nella narrativa con Necessary Errors, – che sarà pubblicato da 66thand2nd con il titolo Errori necessari il prossimo 11 settembre –, salutato da buona parte della critica statunitense come uno dei migliori lavori del 2013.

DOMENICA 21 SETTEMBRE 2014 ORE 15:30
Palazzo della Camera di Commercio, Sala Convegni

Incontro con Caleb Crain. Presenta Chiara Valerio