AUTORI

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutti
Luigi Nacci
Luigi Nacci (Trieste, 1978) è insegnante, giornalista, guida escursionistica e operatore culturale. Ha pubblicato in poesia: Il poema marino di Eszter (Battello stampatore, 2005),poema disumano (Cierre Grafica, 2006; Edizioni Galleria Michelangelo, 2006, con CD), Inter nos/SS (Edizioni Galleria Mazzoli, 2007; finalista Premio Delfini e Lorenzo Montano), Madrigale OdeSSa (Edizioni d’if, 2008; Premio Mazzacurati-Russo), odeSS (in Decimo quaderno italiano di poesia contemporanea, Marcos y Marcos, 2010). Ha pubblicato inoltre il saggio Trieste allo specchio. Indagine sulla poesia triestina del secondo Novecento (Battello stampatore, 2006). Suoi testi e interventi sono apparsi su testate e blog, come il "Corriere della Sera", "il manifesto", "Il Piccolo", "alfabeta2", "Il Reportage", "Absolute Poetry", "Nazione Indiana", "in pensiero", sono stati pubblicati in volumi antologici e tradotti in più lingue. Gli piace considerarsi un viandante. Ha coniato una parola, "viandanza", e le ha dedicato una festa, per tre anni, a Monteriggioni, sulla Via Francigena. Si chiamava Festival della Viandanza. Quando non cammina per conto suo, lo fa con The Rolling Claps, un gruppo di viandanti che ha messo su nel 2010 per riscoprire le antiche vie, oppure come guida della Compagnia dei Cammini. Quando si ferma, scrive, in versi e in prosa: il suo ultimo libro è Alzati e cammina. Sulla strada della viandanza (Ediciclo Editore, 2014; vincitore nel 2015 del Premio L’Albatros – Città di Palestrina per la letteratura di viaggio).
DOMENICA 21 SETTEMBRE 2014 ORE 10:30
Ridotto del Teatro Verdi

Incontro con Luigi Nacci e Gianni Biondillo