Curatori

Gian Mario Villalta è nato a Visinale di Pasiano (PN) nel 1959. Ha pubblicato i libri di poesia: Altro che storie!, Campanotto 1988; Vose de Vose/ Voce di voci, Campanotto 1995 (ristampato nel 2009); Vedere al buio, Sossella 2007; Vanità della mente, Mondadori, 2011 (Premio Viareggio 2011).
Numerosi gli studi e gli interventi critici su rivista e in volume - tra questi i saggi La costanza del vocativo. Lettura della "trilogia" di Andrea Zanzotto, Guerini e Associati 1992; Il respiro e lo sguardo. Un racconto della poesia italiana contemporanea (Rizzoli 2005), e ha curato i volumi: Andrea Zanzotto, Scritti sulla letteratura, Mondadori 2001 e, con Stefano Dal Bianco, Andrea Zanzotto, Le Poesie e prose scelte, "I Meridiani" Mondadori 1999.
Nel 2009 il non-fiction Padroni a casa nostra (Mondadori). Il suo primo libro di narrativa, Un dolore riconoscente, è uscito presso Transeuropa nel 2000. Poi sono venuti i romanzi Tuo figlio, Mondadori 2004 e Vita della mia vita, Mondadori 2006.

Alberto Garlini è nato a Parma nel 1969, abita da molti anni in Friuli. Ha pubblicato la raccolta di poesie Le cose che dico adesso (nuovadimensione 2001) e i romanzi Una timida santità (Sironi Editore 2002), Fùtbol Bailado (Sironi 2004, Christian Bourgois 2008) e Tutto il mondo ha voglia di ballare (Mondadori 2007). Nel 2012 ha pubblicato per Einaudi Stile Libero La legge dell’odio, di prossima pubblicazione in Francia per Gallimard e in Olanda per De Bezige Bij.

Valentina Gasparet è nata a S. Vito al Tagliamento (PN) nel 1973. Si è laureata in Storia dell'Arte all'Università Ca' Foscari di Venezia. Si occupa di Comunicazione e Pubbliche Relazioni. Giornalista, scrive per alcuni periodici.
Collabora all'organizzazione di eventi culturali, incontri con gli autori, esposizioni e cura rassegne letterarie per l’infanzia.