La poesia conquista il Salone di Torino

Oltre 1000 autori e più di 3000 libri di sola poesia in esposizione, 55 poeti ospiti che si sono alternati in una decina di eventi, migliaia di visitatori in quattro giorni.


Pordenone città della poesia al Salone del Libro di Torino
: «una proposta alla quale abbiamo voluto dedicare spazio e visibilità, in questa edizione. Oggi possiamo dire che è stato un esperimento di successo, da confermare per l’anno prossimo e certamente da potenziare, nel contesto del Salone». Lo spiega Valentino Macri, Segretario del Salone Internazionale del Libro di Torino, a poche ore dalla conclusione dei lavori legati alla “Libreria della Poesia”.



E aggiunge: «Finora al Salone non eravamo riusciti a trovare la chiave ottimale per i temi legati alla poesia: la collaborazione di pordenonelegge è arrivata salvifica quest’anno, e in prospettiva contiamo di arricchirla come un valore aggiunto del programma».  Allestita da pordenonelegge, la Libreria della Poesia è stata riferimento di un grande pubblico per il ciclo di incontri promossi da Fondazione Pordenonelegge.it e ideati dal direttore artistico Gian Mario Villalta con i curatori Alberto GarliniValentina Gasparet.Oltre 1000 autori e piu’ di 3mila libri di sola poesia in esposizione, 55 poeti ospiti che si sono alternati nel corso di una decina di eventi, migliaia di visitatori in quattro giorni con un’affluenza costante e notevolissima: sono solo alcuni numeri che sottolineano gli ottimi riscontri della Libreria della Poesia, realizzata con la collaborazione di Librerie Coop e nella quale è confluito il progetto poesia 2015 di pordenonelegge, sostenuto da Banca Popolare FriulAdria Crédit Agricole.

«Abbiamo rinnovato a Torino la piacevole provocazione lanciata a pordenonelegge 2014 – spiega il direttore artistico Gian Mario Villalta – Se i libri di poesia spariscono dagli scaffali, pordenonelegge ha voluto attrezzare di sola poesia il suo spazio al Salone. Direi che ha funzionato benissimo: la Libreria ha suscitato molta curiosità e gli spazi sono diventati un luogo di appuntamento per chi si interessa alla poesia al Salone. Dove la Libreria tornerà nel 2016, senza mancare all’appuntamento con la XVI edizione di pordenonelegge, dal 16 al 20 settembre 2015».

Con  particolare entusiasmo sono stati accolti, nei giorni scorsi, i due eventi di cartello della Libreria al Salone: l’omaggio a Mario Luzi, “mite rivoluzionario” nel pomeriggio di sabato – alla presenza di centinaia di spettatori e con l’apporto di grandi poeti del nostro tempo, come Maurizio Cucchi, Milo De Angelis, Gianfranco Lauretano, Giancarlo Pontiggia, Davide Rondoni – e la dedica a Wislawa Szymborska, con la presentazione della biografia dell’autrice Cianfrusaglie del passato,presenti le autrici Anna Bikont e Joanna Szczesna, il curatore del volume Andrea Ceccherelli e la poetessa Vivian Lamarque.

Clicca qui per vedere il servizio video