Poesia al Salone del Libro di Torino

Anche quest’anno pordenonelegge firma il percorso dedicato alla poesia al Salone del Libro di Torino: nei cinque giorni di questa edizione 2016, dal 12 al 16 maggio, la Fondazione Pordenonelegge.it proporrà 10 incontri dedicati alla poesia.

E con il Salone 2016, grazie anche a Banca Popolare FriulAdria Credit Agricole, torna anche la Libreria della Poesia , il bookshop dedicato: se i libri di poesia spariscono dalle librerie e dallo stesso orizzonte di vita dei lettori, pordenonelegge.it e librerie.coop, in controtendenza, propongono uno spazio che offre solo libri di poesia. Gli incontri, condotti dal Direttore Artistico di pordenonelegge Gian Mario Villalta e dai curatori del festival Alberto Garlini e Valentina Gasparet, saranno idealmente introdotti, giovedì 12 maggio, dalla presentazione della Festa del Libro con gli Autori: ne dialogheranno alle 17 Gian Mario Villalta e il Direttore della Fondazione Pordenonelege.it Michela Zin con lo scrittore Giuseppe Culicchia. Subito dopo, alle 17.30, spazio alla presentazione di “Argo. Un anno di poesia (del nostro tempo)”, la rivista fondata da un gruppo di appassionati poeti e critici, curiosi di conoscere le realtà poetiche di tutto il mondo misurando il tempo attuale sulle parole della poesia. Interverranno Alessandra Giappi, Rossella Renzi, Salvatore Ritrovato, Silvia Rosa e Francesco Terzago.



Venerdì 13 maggio alle 11.30 l’incontro con Mario De SantisNicola Gardini condotto da Alberto Garlini: due poetiche a confronto perché Mario De Santis parlerà di Tradurre è un bacio, il recente libro di poesia di Nicola Gardini, che a sua volta presenterà il nuovo libro di Mario De Santis, Sciami. Alle 13.30 si parlerà di Poesia alla radio con il poeta Davide Rondoni, con Susanna Tartaro curatrice di Fahreneit - programma che ha la poesia nel suo DNA - e con Irene Sartori, nota voce radiofonica tra cultura e spiritualità. Alle 16.30 spazio a “Lettera d’inverno”, con Remigio BertolinoGiovanni Tesio, per guardare con curiosità allapoesia neodialettale. Sempre più essenziale la poesia di Litre d’envern firmata da Remigio Bertolino rende il piemontese una categoria dello spirito. Lo presenta Giovanni Tesio, critico tra i più preparati e sensibili (e oggi anche compagno di strada) di questo genere poetico.

 

Sabato 14 maggio alle 11 un incontro dedicato alla poesia del Novecento e a come raccontare la letteratura nella scuola superiore. Roberto CarneroHermann Grosser Roberto Cescon ci guideranno alla ricerca di un filo di narrazione coinvolgente, che tenga insieme la poesia del secondo Novecento. Tenuto conto delle mille realtà geografiche e culturali della pluralissima Italia, possiamo immaginare di rischiare una “storia” (con la s minuscola) o almeno una geografia della poesia degli ultimi sessant’anni? Proprio in questi giorni è al vaglio delle scuole una nuova proposta. Ale 12 Tra il libro e la vita. Canzonieri nella storia e nel presente: l’incontro vedrà protagonisti Giuseppe Conte, Maurizio Cucchi, Davide Rondoni e Antonio Riccardi. La poesia ha la necessità di fermare il tempo in una forma: due generazioni di poeti a confronto, su un tema che la poesia italiana ha fin dalle origini nelle sue radici. Alle 15.30 la presentazione del numero 74 di «Nuovi Argomenti» dedicato alla poetessa Amelia Rosselli(1930-1996), con molti motivi di rinnovata riflessione per la critica e soprattutto una forte attrazione per le nuove generazioni di poeti. Ne dialogheranno Maria BorioStefano Giovannuzzi, Deborah Ricetti Laura Pugno.

Domenica 15 maggio, alle 11.30 è in programma l’incontro con Ruxandra CesereanuRoberto Merlo su Spazi liquidi. Venezia dalle vene viola, a cura dell’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica. Una dedica alla poesia romena che sta attraversando una stagione di grande intensità e originalità espressiva, nella quale el pmergono numerose voci di donne, tra le quali Ruxandra Cesereanu è una delle più significative. Alle 13.30 cinque poetesse molto diverse - Cristina Alziati, Isabella Leardini, Laura Pugno, Giovanna Rosadini e Luigia Sorrentino, coordinate da Valentina Gasparet racconteranno Che cosa stanno scrivendo,dopo che il loro ultimo libro si è segnalato per una sua propria, specifica originalità. E alle 16.30, protagonista dell’incontro conclusivo sarà l’ormai famosa “Gialla di pordenonelegge”, la coIIana poetica avviata con successo da un paio d’anni insieme all’editore LietoColle. In questo 2016 si presentano quattro nuovi libri della giovane poesia italiana, quattro autori che hanno meritato con la loro opera l’attenzione dalla critica e dei lettori. Diverse personalità, diverse poetiche, ma comune l’alta qualità della loro voce poetica: sono Maddalena LotterGreta RossoSebastiano Gatto Daniele Mencarelli. Conduce l’incontro Gian Mario Villalta.



ALLEGATI

Programma incontri poesia Salone Libro Torino 2016 »

Programma incontri stand Friuli Venezia Giulia Salone Libro Torino »