Censimento dei poeti

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutti
Giulio Marzaioli

Giulio Marzaioli (Firenze, 1972) vive a Roma. Ha pubblicato: arredo Metropolitano, La Camera Verde; In re ipsa, Anterem Edizioni (Premio Montano 2005); Quadranti, Oedipus Editore; Appunti del non vero, Zona; La stanza - sulla filmografia di A. Tarkovskij, La Camera Verde; Figure di reato, La Camera Verde; Trittici, Edizioni d’if (Premio Mazzacurati-Russo 2007), Suburra, Perrone Editore; Cavare marmo, volume fotografico - La camera Verde; Moduli di prima fase, La Camera Verde; La concia, volume fotografico - La Camera verde; Voci di seconda fase, Arcipelago; Quattro fasi, La Camera Verde.

E-mail: [email protected]

tiene ― il bianco tiene ― tiene perché è bianco ― il bianco non ha contorni  ― non c’è modo di farlo parlare ― devi ferire il corpo ― devi colpire forte ― la mente diventa filo ― il filo scorre veloce ― la mente a filo si stacca ― il blocco di marmo si taglia ― il filo è diamantato ― sul filo si conta la forza ― non si ritorna ad uno ― si inclina poi cede il blocco ― si stende ― si crepa il suono ― aria ― il fiato fermo ― lo sguardo dei cavatori ― fermo sul posto ― chiodi ― tenere insieme la terra ― polvere attorno ― fermi ― muovi lo sguardo ― fermi ― chiedi di vedere il taglio ― è pericoloso ― chiedi di vedere il crollo ― una volta non si può ― il tonfo ― nessuno parla ― tu che invece torni ― sul tappeto un’impronta bianca ― loro non tornano mai ― domani si deve pulire ― ogni sera vanno a casa ― una gita alle cave di marmo ― il marmo lo tagliano loro ― le mura sono quattro ― la calma del marmo dopo ― la casa è di quattro mura ― si adagia la bancata ― la notte distende tutti ― tu dormi e sogni la neve ― guardano il cretto sul muro ― tu stai sciando nel sonno ― loro pensano al cretto che aumenta ― il marmo è come neve ― ti scivola sopra la notte ― è tutto così ovvio ― con la neve non si taglia ― nei polmoni c’è traccia di marmo ― qualcuno pulirà ― distruggere è come restare ― è tutto così normale ― dormire è come sciare ― siamo  tutti sulla neve ― tiene ― il bianco tiene