Censimento dei poeti

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutti
Guido Cupani

Guido Cupani è nato a Pordenone nel 1981. Lavora all’osservatorio astronomico di Trieste e vive a Portogruaro. Ha pubblicato le raccolte poetiche Le felicità (Samuele 2011) e Qualcosa di semplice sulla neve (Culturaglobale 2013). Ha tradotto la silloge Nel santuario di P. Williamson (Samuele 2013). Ha partecipato alla Festa di Poesia di Pordenone (2010, 2011), ai Notturni Di_versi di Portogruaro (2011, 2012) e al Festival Acque di Acqua (2013). Alcune sue poesie sono incluse nello spettacolo Ballate per il nordest di V. Mirandola e Piccola Bottega Baltazar (2013). 

E-mail: [email protected]

Sito web: http://guidoq.wordpress.com

Non agosto, non 1945

Quanta pace
attorno al Museo della pace.
 

Sconvolgente
quel che può fare un’arma
di riconciliazione di massa.
 

Entro tre chilometri dall’epicentro
la ricostruzione è totale:
i ponti tutti interi
anche nel riflesso delle acque,
i tetti ricoperchiati,
i palazzi rasi al cielo.
 

Chissà per quanto tempo, dicono,
i prati di Hiroshima
fioriranno ancora a primavera.
 

Solo una vecchia cupola
ha resistito alla meglio
all’esplosione della vita.
Il suo monito è il silenzio
 

mentre scende un’innocua pioggia bianca
e le lancette segnano le otto e sedici
e bimbi sani come pesciolini
sciamano dal cortile della scuola
senza lasciare impronte sul selciato.