Censimento dei poeti

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutti
Dina Basso

Dina Basso è nata nel 1988 ed è cresciuta a Scordia (CT). Ha esordito nel 2002 pubblicando su la Gazzetta ufficiale dei dialetti. Sue poesie sono state pubblicate dalle riviste «Le Voci della Luna», «Tratti», «Periferie», «Fermenti», «La Terrazza», «La Gru».
Ha pubblicato Uccalamma Bocca dell’anima (Sasso Marconi Bo, Voci della Luna 2010; Premio Gozzano Giovani, Premio Turoldo Giovani, Premio Manfredi Opera Prima, Menzione speciale Carducci, Premio Teglio ex-aequo). Ha scritto un testo per il cantautore Cesare Basile. Vive tra Bologna e Torino.


Semu comu du

limitanti da campagna:

nasu ccu nasu

un capiddu anmenzu

ricinzioni

di ferru filatu

e buttigghi ‘i plastica,

u filu ‘i spuzatta c’arresta

dopu ca ni vasamu;

ma a terra nun sapa a ccu

appartena

e sfuncia e sa sparta comu vola,

nun sapa metraturi

- mancu patruna -

canuscia sulu i radichi d’a macchia

e a iddi s’ampica

di iddi sa stacca.



Siamo come due / confinanti di campagna: / naso con naso / un capello in mezzo / recinzione / in fil di ferro / e bottiglie di plastica, / il filo di saliva che resta / dopo che ci baciamo; / ma la terra non sa a chi / appartiene / e deborda e si divide come vuole, / non sa metrature / - neanche padroni - / conosce solo le radici della pianta / e a loro si aggrappa / da loro si stacca.