Censimento dei poeti

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutti
Francesco Osti

Francesco Osti nasce a Morbegno (Sondrio) nel 1976, qui vive e lavora.
Suoi testi sono apparsi su alcune riviste ed antologie fra cui Nuovissima poesia italiana (Mondadori, 2004), testi poi raccolti nel suo primo libro di prose poetiche intitolato Errori di sintassi edito nel 2005 da Lietocolle, e Almanacco dello Specchio (Mondadori, 2007) i cui testi sono confluiti in Itinerari stampato nel 2010 dall'editore Stampa2009. Nel 2011 è uscita per l'editore salernitano L'arca Felice la plaquette dal titolo Viale Orobie. Nel luglio 2007 è stato fra i finalisti del premio “Cetona Verde Poesia”.


Fermata

"adesso so chi mancava nell'alone amaranto" (Vittorio Sereni)


Questa mattina, non molto presto, ho visto due persone scaricare una cassa di birra dalla macchina alla cantina sulla strada: avevano il volto come il legno di certi armadi vecchi, legno di tagli e nodi saltati, ferite riempite di colla e segatura. Gente che c'era prima che nascessi, prima che qui venissi a vivere, gente che aspetta una corriera che verrà molle attraverso la luce d'albume: e sarà quell'ora a trattenere la sabbia inumidita nella sua clessidra rovesciata.