Censimento dei poeti

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutti
Silvia Patrizio

Interno

Il sapore è quotidiano, del cibo annerito

sui fornelli, e un sollievo di torta alle mele.

Non c’è altro, da prelevare all’incoscienza

tenuta nel rilievo

di una telefonata attesa, e subito ritratta

dalla mancanza d’aria

che si apre appena prima di avvistare

le pareti, o sospettarle.