Cosa fare in città

Cosa fare in città

La “città-festival” si colora di giallo e ti offre tantissime esperienze tra cui scegliere oltre agli incontri in programma.
Scopri come goderti al meglio la nostra città.

Mostre

MUSEO CIVICO D’ARTE DI PALAZZO RICCHIERI

Corso Vittorio Emanuele II, 56
 

Angelo Giannelli

 

L’esposizione, che verrà curata dal prof. Giancarlo Pauletto, celebrerà i 100 anni dalla nascita del pittore Angelo Giannelli con una mostra di opere in gran parte di proprietà privata, che illustreranno la sua evoluzione artistica. La mostra ripercorre i punti focali della personalissima ricerca artistica del pittore. La sua poetica, partendo da un’originaria radice fauve, sfocia in un percorso molto personale il quale, pur all’interno dell’area espressionista, fa prevalere un amore per la realtà che egli seppe declinare giungendo ad esiti originali e ricchi di invenzione.

 

Orari di apertura

da mercoledì a domenica 10.00-13.00 / 15.00-19.00

GALLERY HARRY BERTOIA

Corso Vittorio Emanuele II, 60

 

Maurizio Galimberti - Uno sguardo nel labirinto della storia

 

Il fotografo ha voluto raccontare un secolo di storia e di sport, dal 1917 al 2020, attraverso il suo personalissimo sguardo. Momenti cruciali degli ultimi cento anni vengono, così, frantumati da Maurizio Galimberti in numerosi scatti e ricomposti in un’immagine sfaccettata. I soggetti sono diversi e prendono in prestito immagini tratte da film iconici, come La Grande Guerra, e dalle altre situazioni tragiche che hanno sconvolto il secolo scorso, che vanno dalle esplosioni nucleari statunitensi alle persone nel ghetto di Varsavia. Non potevano mancare anche figure che hanno segnato un'epoca come Che Guevara o Aldo Moro, ma anche al recente tema delle migrazioni. Oltre a personaggi storici, anche ritratti di celebri sportivi contribuiscono al progetto espositivo. A cura del CRAF - Centro di Ricerca e Archiviazione della Fotografia.

 

Orari di apertura

da mercoledì a domenica 10.00-13.00 / 15.00-19.00

BIBLIOTECA CIVICA – SALA ESPOSIZIONI

Piazza XX Settembre, 11

 

I padroni dei miei libri. Ex libris dalla collezione di Virgilio Tramontin

 

A vent’anni dalla scomparsa, la Biblioteca ricorda Virgilio Tramontin con l'esposizione di circa 170 ex libris provenienti dalla sua collezione, sia originali dell'artista che di altri autori. All’inaugurazione interverranno Federico Santini (incisore ed editore) e Gilberto Ganzer (storico e critico d'arte).

 

Orari di apertura

da mercoledì a sabato 9.30 – 18.45 domenica 18 settembre 15.00 – 18.30

PAFF! PALAZZO ARTI FUMETTO FRIULI - VILLA GALVANI

Viale Dante, 33

 

- Juanjo Guarnido: Blacksad i colori del noir
Nato a Granada nel ’67, dal ’93 lavora negli studi Disney ma è con Blacksad nel 2000 che il
talento di Juanjo Guarnido diventa famoso in tutto il mondo. Un noir di genere hard-boiled ricco
di riferimenti storici e culturali le cui peculiarità sono gli strabilianti colori, inquadrature
mozzafiato e i personaggi antropomorfi di rara espressività drammatica. La spettacolare maestria
dell’autore spagnolo sorprende il visitatore e lo trasporta in un mondo composto interamente
di tavole originali, 130 potenti acquerelli nelle suggestive ambientazioni degli States anni ’50.
Istallazioni scenografiche, gigantografie e oggetti che conferiscono a questa esposizione
emozionante e spettacolare la caratteristica di esperienzialità e immersività dei grandi eventi
internazionali.


- Tony Wolf: attenti al lupo
Tony Wolf, al secolo Antonio Lupatelli, è uno degli illustratori più amati e conosciuti dai bambini
di tutto il mondo. Il PAFF! espone in mostra 100 originali scelti nella sterminata produzione della
sua lunghissima carriera. Nato in provincia di Parma nel 1930, fin da bambino ha abitato a
Cremona, ma ha vissuto anche in Inghilterra. Ha collaborato con Corriere dei Piccoli, Fratelli
Fabbri Editore e Dami Editore. Ancora oggi, dopo la sua morte avvenuta nel 2018, gran parte
delle sue opere sono edite da Giunti. Sono oltre 200 i libri in commercio illustrati da Tony Wolf.
Non tutti sanno che Tony Wolf è anche il l’artista che ha illustrato i libri del celebre pinguino
animato  Pingu .


Orari di apertura
da mercoledì a venerdì 15.00 - 20.00
sabato – domenica 10.00 - 13.00 / 15.00 - 20.00
A cura di: PAFF! Palazzo arti fumetto Friuli
www.paff.it

FONDAZIONE ADO FURLAN

Via Mazzini, 49

 

INFRASUB

 

Mostra dedicata a Daniele Puppi, video artista conosciuto a livello nazionale e internazionale che ha realizzato diversi interventi presso autorevoli istituzioni museali, ponendo al centro della propria ricerca l’incontro/scontro con lo spazio. Consisterà in una proiezione video sonora fruibile in notturna (dalle 19.00 alle 24.00) per tutta la durata della mostra. Nel corso della rassegna, promossa dall’Associazione “Amici di Parco”–Pordenone Arte Contemporanea in collaborazione con la Fondazione Ado Furlan e Cinemazero, sono previsti interventi del curatore Bruno Di Marino e di Maria Silvia Farci. Casa Furlan, via Mazzini 51-53.

 

Inaugurazione

sabato, 3 settembre, ore 18.00.

Orari di apertura

nelle giornate di pordenonelegge, mercoledì-domenica, 10.00-12.30; 17.00-19.30

 

FONDAZIONE ADO FURLAN

Via Mazzini, 49

 

Prospettive tattili a cura di Riccardo Caldura

 

Protagonista lo scultore Alberto Fiorin. Il tema della mostra tocca il significato di visione, considerando temi come il non vedere e l’occultamento parziale dell’immagine. Il percorso espositivo si sostanzia di opere presentate in una situazione di semioscurità particolarmente adatta a favorire il dialogo con una serie di immagini fotografiche di Sergio Scabar. Nel corso dell’inaugurazione sono previsti interventi critici di Daniela Floriduz e dello stesso Caldura. Casa Furlan, via Mazzini 51-53.

 

Inaugurazione

sabato 10 settembre, ore 11.00

Orari di apertura

nelle giornate del festival mercoledì-domenica, 10.00-12.30; 17.00-19.30

CLUB ALPINO ITALIANO - SEZIONE DI PORDENONE

Piazza del Cristo 5/A

 

Senza posa. Italia K2 di Mario Fantin. Racconto di un’impresa.

 

La mostra, allestita per la prima volta in occasione del Trento Film Festival lo scorso maggio, vuole essere un omaggio a Mario Fantin, bolognese classe 1921, che con la sua macchina da presa ha documentato la storica spedizione italiana sul K2 del 1954. Realizzata dal Club Alpino Italiano da un’idea di Mauro Bartoli con l’allestimento di Claudio Balestracci, artista e designer, l’installazione trova spazio nella Sala Carlesso della Sezione CAI Pordenone e dà vita ad un percorso che si sviluppa sul racconto autobiografico di Mario Fantin, intrecciando fotografie della spedizione con alcuni suoi oggetti originali, fra cui la tenda, il proiettore e il cartello del campo base. A cura del Club Alpino Italiano, in collaborazione con la Sezione CAI di Pordenone e il CAI Friuli Venezia-Giulia.

 

Inaugurazione

giovedì 15 settembre, ore 18.30

Orari di apertura

nelle giornate del festival da mercoledì a venerdì 16.00 – 20.00 sabato – domenica 10.00 - 13.00 / 16.00 – 20.00

ASSOCIAZIONE CULTURALE GRABGROUP UPGRADING CULTURES  Spazio espositivo

Via San Francesco, 1/d

 

Paesaggi che cambiano – Confini / Tempo / Natura / Muri DARS Donna Arte Ricerca Sperimentazione per “GO!2025”

 

Quindici artiste raccontano, con il loro sentire e la loro creatività, linee di frontiera, divisioni reali o personali, racchiuse in una forma espressiva originale e unica: il LIBRO D'ARTISTA. Cristina Battistin, Marisa Bidese, Loretta Cappanera, Maria Grazia Colonnello, Silvana Croatto, Alessia De Bortoli, Roberta Feoli, Loredana Gazzola, Marina Lombardi, Valeria Marchi, Michela Minen, Renza Moreale, Francesca Piccini, Sabina Romanin. Rosella Zentilin. Via San Francesco 1/D.

 

Inaugurazione

martedì 13 settembre - ore 18.00

Orari di apertura

nei giorni del festival 10.00 - 19.00

LICEO “G. LEOPARDI-E. MAJORANA”, SEDE CENTRALE

Piazza Maestri del Lavoro, 2

 

Un tranquillo biennio di paura. Nove graphic novel di Storia Controfattuale.

 

E se la Grande Guerra fosse stata vinta dagli Imperi Centrali e persa dall’Italia? A questa domanda gli studenti di due classi quinte del Leomajor hanno risposto con un laboratorio di Storia Contemporanea. Nel cosiddetto “biennio rosso” hanno inserito le vicende di nove personaggi (storici - come D’Annunzio, la Duse e Mussolini - o inventati), che hanno raccontato nella forma di graphic novel, ipotizzando degli scenari alternativi a quelli reali, con dinamiche e comportamenti coerenti con un approccio storico rigoroso.

Progetto di Andrea Colbacchini (Associazione Culturale 47/04). Coordinamento di Silvia Pettarin e Susanna Corelli.

Mostra a cura del Liceo “Leopardi-Majorana”

 

Orari di apertura

da mercoledì a sabato 10.00 – 12.00 / 14.00 - 18.00

PALAZZO MONTEREALE MANTICA

Corso Vittorio Emanuele II, 56
 

Le indagini del Commissario Mascherpa a Pordenone
In esposizione alcune delle tavole dei quattro volumi della graphic novel della Polizia di Stato con protagonista il Commissario Mascherpa e la sua squadra, in lotta eterna contro la 'ndrangheta e contro gli odiosi crimini perpetrati sul web a danno dei più giovani. Potrete saggiare la maestria di un artista della matita Daniele Bigliardo, storico disegnatore di Dylan Dog e testa di serie della casa editrice Bonelli, al servizio del più realistico e certificato poliziesco italiano, sceneggiato dal direttore artistico del museo del fumetto di Cosenza, Luca Scornaienchi.

 

Orari di apertura
da mercoledì a domenica 10.00-13.00 / 15.00-19.00

THE BUNKER

Vicolo degli Operai, 1

 

Giallo vedo giallo

Un’installazione luminosa immersiva che indaga i meccanismi della percezione del colore, mettendo in discussione i fondamenti stessi della realtà, in un viaggio psichedelico all'interno del colore giallo.

 

GIALLOVEDOGIALLO è un esperienza percettiva indimenticabile, è l’immersione pura nella luce, è relazione fra luce e ambiente, è capacità della luce di trasformare l’ambiente, è tutto ciò che, contenuto in un determinato ambiente, è illuminato da una speciale fonte di illuminazione, con determinate caratteristiche di resa cromatica, è un’installazione luminosa.

L’opera non è la luce in se, né gli apparecchi illuminanti. Non è un oggetto, né l’ambiente illuminato.

 

Orario di apertura
sabato 17 e domenica 18 14.00–21.00

 

GALLERIA SAGITTARIA

Via Concordia, 7

 

Paolo Del Giudice

Nello specchio dei volti

 

Straordinario percorso espositivo con una immaginifica galleria di “protagonisti”: da Pasolini a Kafka, da Gadda a Montale, Borges, De Chirico e poi Anna Magnani, Alberto Moravia, Andrea Zanzotto, Ezra Pound, Elsa Morante, Virginia Woolf e persino Mike Tyson. Una sequenza di altissima suggestione per “indagare l’umano” nei volti dipinti da paolo del giudice in quarant’anni di attività.

 

Orario di apertura

dal martedì al sabato 10.00-12-00/16.00-19.00

domenica 16.00-19.00

Negozi

Molti negozi della città di Pordenone resteranno aperti anche nella giornata di domenica.

Dove mangiare e alloggiare

Pordenone è una città tutta da vivere, scopri le migliori soluzioni per mangiare ed alloggiare in città su www.turismofvg.it e www.pordenoneturismo.com

Attendere prego...