Il Festival

Tanti Premi a pordenonelegge 2022

11 settembre 2022

Pordenonelegge, Festa del Libro con gli Autori 2022: a pochissimi giorni dagli eventi inaugurali della 23^ edizione – mercoledì 14 settembre - il festival si conferma punto d’incontro non solo di centinaia di autrici e autori, case editrici, operatori e stampa di settore, ma anche delle vincitrici e dei vincitori di tanti Premi letterari già assegnati o in fase di proclamazione proprio a pordenonelegge 2022, dal 14 al 18 settembre. Ecco dunque un elenco lunghissimo di “incroci” con i grandi riconoscimenti della letteratura italiana e internazionale: a cominciare dalla 15^ edizione del Premio Crédit Agricole FriulAdria ‘La storia in un romanzo’, frutto della collaborazione fra Fondazione Pordenonelegge e il Premio giornalistico internazionale Marco Luchetta, su impulso di Crédit Agricole FriulAdria: va alla scrittrice Jhumpa Lahiri che sarà premiata sabato 17 settembre alle 18 al Teatro Verdi di Pordenone. Alla cerimonia seguirà l’incontro con il pubblico, in dialogo con il curatore di pordenonelegge Alberto Garlini: l’occasione per presentare il nuovo libro di Jhumpa Lahiri, “Racconti romani”, in uscita martedì prossimo 13 settembre per Guanda, una raccolta di nove racconti dedicati a Roma, città d’elezione di Lahiri che ha scelto di scrivere in lingua italiana. Marco Balzano è invece il vincitore della 3^ edizione del Premio Letterario Friuli Venezia Giulia “Il racconto dei luoghi e del tempo”: sarà premiato sabato 17 settembre alle 11 nello Spazio San Giorgio, e in dialogo con Paolo Maccari presenterà in anteprima il racconto lungo inedito “L’estate della neve” in libreria dal mese di ottobre per le Edizioni Italo Svevo. Il giorno precedente venerdì 16 settembre, alle 21 Balzano sarà al Teatro Pier Paolo Pasolini a Casarsa della Delizia, con l’anteprima di “Cosa c’entra la felicità? Una parola e quattro storie”, la sua nuova prova d’autore in uscita per Feltrinelli. Lo accompagneranno le musiche di Andrea Labanca.  

Prosegue a pordenonelegge la preziosa collaborazione con il Premio Campiello Letteratura: nella serata di apertura del festival, mercoledì 14 settembre, protagonista sarà Bernardo Zannoni, freschissimo vincitore del 60° Premio Campiello con il romanzoI miei stupidi intenti” (Sellerio). Alle 21, nello Spazio Gabelli, sarà intervistato dal direttore artistico di pordenonelegge Gian Mario Villalta, affiancato da Daria Galateria, componente della Giuria dei Letterati e da Eugenio Calearo Ciman, componente del Comitato di Gestione del Premio Campiello.  Al festival torna quest’anno anche l’incrocio con il Premio nazionale Friuli Storia: domenica 18 settembre, alle 19 nel Convento di San Francesco, la neo-proclamata vincitrice Claudia Weber, autrice de ""Il patto. Stalin, Hitler e la storia di un’alleanza mortale"" (Einaudi, 2021) dialogherà con il giornalista Massimo Bernardini. La conversazione sarà introdotta da Tommaso Piffer. Presidente della Giuria scientifica del Premio. Novità 2022 è la collaborazione di pordenonelegge con il Premio Wondy di letteratura resiliente, dedicato alla giornalista e scrittrice Francesca Del Rosso, scomparsa prematuramente dopo aver scritto il libro “Wondy, ovvero come si diventa supereroi per guarire dal cancro”. Al festival faranno tappa quest’anno Mario Calabresi e Umberto Ambrosoli, nell’incontro condotto dal presidente dell’associazione “Wondy Sono Io” Alessandro Milan, giornalista di Radio 24 e marito di Francesca Del Rosso.

Incrocio storico, importante, e confermato per l’edizione 2022 sarà quello con il Premio Itas del Libro di Montagna: grazie alla collaborazione con il Club Alpino Italiano (CAI) il Premio porterà a pordenonelegge molti autori, come Linda Cottino, Paolo Ascenti, Tona Sironi, Alex Cittadella, Alberto Paleari, Mario Ferraguti e Angelo Pangrazio, con le tradizionali interviste di Montagne 360: Luca Calzolari e Roberto Mantovani. Dalle avventure dell'alpinismo ai paesaggi vissuti, dalla pratica e la meditazione dei confini alla vita animale, saranno molti gli aspetti di questo straordinario ambiente che troveranno approfondimento. E giovedì 15 settembre nello Spazio Gabelli alle 17, nell’ambito dell’incontro su “L’alpinismo è tutto un mondo”, si proclamerà e festeggerà il vincitore del Premio o Speciale Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO 2022. Parteciperanno l’autrice Linda Cottino con Luca Calzolari e Roberto Mantovani.

Il Premio Hemingway, promosso dal Comune di Lignano Sabbiadoro, sarà presente con lo scrittore e storico britannico William Dalrymple, vincitore della 31^ edizione nel 2015.  Al festival, giovedì 15 settembre, alle 18 nel Convento di San Francesco, si celebreranno i vincitori 2022 del Premio Pierluigi Cappello, partner di pordenonelegge. Ci saranno i due vincitori: Silvio Ornella, -con la sua ultima raccolta Ùa/Uva. Poesie 1996-2020, e per la sezione dedicata all’infanzia Bruno Tognolini con il libro Rime alfabete. Conducono la curatrice di pordenonelegge Valentina Gasparet e Giacomo Vit, intervengono i giurati Aldo Colonnello, Fabio Franzin, Roberto Malattia, Maurizio Salvador e Christian Sinicco. Una attenzione speciale sarà dedicata alla poesia nelle lingue minori e al rinnovato Premio Giuseppe Malattia della Vallata.

Pordenonelegge 2022 incrocia anche il Premio Letteratura d’Impresa, con i suoi cinque finalisti: Chiara Alessi, Luigi Garlando, Veronica Galletta, i coautori Francesco Vena e Emiliano Maria Capuccitti, e Fulvia D’Aloisio. Incontreranno il pubblico del festival nella sede di Confindustria Alto Adriatico venerdì 16 settembre, alle 15. A pordenonelegge, ancora, si proclameranno i vincitori della quarta edizione de I poeti di vent’anni. Premio Pordenonelegge Poesia, alla presenza dei tre finalisti: Marilina Ciaco con Ghost track, Giorgiomaria Cornelio con La consegna delle braci e Riccardo Frolloni con Corpo striato.

Al festival conosceremo anche il vincitore del contest “Caro autore, ti scrivo…”, per gli studenti delle Scuole Secondarie di primo grado, che hanno inviato le loro lettere alla autrice olandese Anna Woltz, a Silvia Vecchini e Sualzo, a Claude Mourlevat, a Marco Malvaldi e Samantha Bruzzone. Tanti i vincitori d’eccezione a pordenonelegge 2022: come il Premio Pulitzer 2022 Joshua Cohen e il Pulitzer Poesia 2020 Jericho Bown, entrambi in anteprima nazionale con le nuove uscite.  Verrà poi celebrato Milo De Angelis, vincitore della seconda edizione del Premio Umberto Saba Poesia per “Linea intera, linea spezzata” (Mondadori). Nell’occasione De Angelis presenterà la nuova traduzione del “De Rerum Natura” del poeta latino Lucrezio.

torna indietro

Attendere prego...